MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

A Mirabilandia con Daniele


In occasione della vacanza a Cervia (Ra), di cui vi ho già brevemente scritto, ci sono stati regalati dall'hotel due biglietti per il parco divertimenti di Mirabilandia. Essendo in omaggio non potevamo esimerci dal farci una capatina!

All'ingresso della biglietteria c'era una fila moooolto lunga ma per fortuna noi dovevamo andare solo al punto informazioni per ritirare i nostri biglietti e quindi siamo stati esentati dal fare quella coda. La confusione era giustificata dal fatto che ci siamo andati di Domenica (scelta sbagliata lo so, ma era l'unico giorno che avevamo a disposizione!).



Daniele ovviamente non ha pagato niente, anche perché nel parco non è presente nemmeno un'attrazione per i bambini al di sotto dei 90 cm di altezza, quindi essendo Dani all'epoca 65 cm non poteva fare nulla.


L'ingresso di Mirabilandia


Devo dire che come parco è piccolino, ma molto probabilmente tale impressione è dovuta al fatto che siamo abituati alle dimensioni di Gardaland (avendolo vicinissimo a casa diciamo che è una tappa estiva quasi obbligata!). In ogni caso ho trovato Mirabilandia molto pulito come parco, i bagni erano impeccabili e a terra non ho visto nemmeno una cartaccia e vi assicuro che quel giorno era pienissimo.

All'ingresso del parco era presente un'area dedicata alle necessità dei più piccoli in cui c'era un fasciatoio (di quelli imbottiti per capirci), delle sedie per allattare, dei seggioloni e un fornetto a disposizione delle mamme per scaldare le pappe. Niente male direi! Questo era l'unico punto neonati però essendo che il parco si attraversa in cinque minuti io ho fatto avanti e indietro per allattare e cambiarlo; è fattibile come cosa, considerando che di solito è difficile trovare un luogo in cui allattare comodamente.

Per quanto riguarda le attrazioni ce n'è un po' per tutti i gusti come in tutti i parchi divertimenti, personalmente non sono salita su nessuna giostra perché avevo Dani da tenere e poi avevo un problema alla mano (brutta sventura questa ma ve la racconterò...) quindi ho scelto di non fare nulla; la cosa non mi ha dato fastidio in quanto non avevamo pagato il biglietto ma se avessi dovuto pagare avrei sicuramente  agito diversamente o meglio non ci sarei andata con il bambino così piccolo. Francesco ha fatto un paio di giostre ma nulla di che considerando che siamo stati lì solo qualche ora.
Per riassumere vi consiglio di fare un giro a Miralandia o se i vostri bimbi sono più di 90 cm e quindi possono salire su alcune giostre o se avete, come nel nostro caso, dei biglietti gratuiti da utilizzare quindi che ci salgano o meno non avete perso del denaro. Se invece non avete figli è un altro paio di maniche :-D



Mamma Angi

A Mirabilandia con Daniele A Mirabilandia con Daniele Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 02, 2015 Rating: 5

Nessun commento: