MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Castello di Bevilacqua (Vr): gita con un bimbo piccolo


Siamo andati a visitare il castello di Bevilacqua per i tre mesi del piccolo Daniele. Più che per lui è stato un festeggiamento per noi ma si sa che quando sono così piccoli si fanno le cose più per la gioia di essere genitori e di avere dei bei ricordi!

Siamo approdati al castello di Bevilacqua con qualche difficoltà perché la segnaletica non era molto chiara ma grazie ai navigatori sul telefono siamo comunque riusciti ad arrivarci! 



Castello di Bevilacqua visto dalla strada


Giunti lì siamo stati accolti all'ingresso da un receptionist molto gentile che ci ha illustrato come avremmo dovuto svolgere la visita e dove avremmo trovato gli ascensori per salire con il passeggino e i fasciatoi nei vari bagni. Il percorso internamente non è dei più agevoli perché qua e là ci sono diversi gradini da superare sollevando il passeggino, ma dopotutto non si può pretendere di più da un castello! Gli ascensori per salire nei piani sono molto spaziosi e quindi ci stanno il passeggino e più persone senza troppi problemi. Nelle varie stanze del castello ci si muove facilmente in quanto sono spaziose (di sottofondo c'era della musica classica che ha conciliato il sonno di Daniele!). 

L'unica "pecca" sta nel fatto che nel giardino pensile bisogna portare i bambini in braccio in quanto il vialetto da percorrere è fatto di ghiaino e quindi le ruote del passeggino si bloccano. Io consiglio di prendersi su il piccolo/a e di vederlo poiché è il più grande d'Europa ed è tenuto con estrema cura, perciò ne vale la pena!

All'interno del castello è presente anche un piccolo (due stanze per capirci) museo della tortura; non è ovviamente adatto ai bimbi ma se voi adulti volete vederlo non è male.

Per completare la visita noi ci abbiamo messo un'oretta circa, però se fate le cose fatte bene e vi soffermate nelle stanze, come si dovrebbe fare, secondo me ci vorrebbero almeno due ore. Noi abbiamo velocizzato la visita perché ad un certo punto Daniele ha iniziato a lamentarsi e quindi siamo "corsi" fuori.


Se siete in zona Verona o Padova vi consiglio di andarci dato che è bello, tenuto bene, pulito, con ascensori funzionanti e nei bagni sono presenti i fasciatoi. Non c'è, almeno io non l'ho visto, un posto dove poter allattare ma io mi sono arrangiata allattando in macchina!!



Lì vicino c'è anche il paese di Montagnana (saranno cinque o dieci minuti di auto anche se da Verona si passa a Padova), se fate in tempo passateci perché è molto carino, piccolo ma particolare in quanto ha tutta la cinta muraria ancora intatta!




Mamma Angi

Castello di Bevilacqua (Vr): gita con un bimbo piccolo Castello di Bevilacqua (Vr): gita con un bimbo piccolo Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 01, 2015 Rating: 5

Nessun commento: