MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Gita A Movieland Park Con Un Neonato


Sabato, data la giornata soleggiata e caldina nonostante fosse il 17 ottobre, abbiamo deciso di uscire per tutto il giorno e andare al parco divertimenti tematico Movieland Park (tra l'altro in questo periodo è allestito in stile halloween). Questo parco si trova in località Fossalta a Peschiera del Garda in provincia di Verona, è facile da raggiungere e ha un parcheggio molto ampio a pagamento.




L'ingresso di Movieland Park


Daniele ovviamente non ha pagato l'ingresso dato che non può fare attrazioni, l'altezza minima per far salire i bimbi sulle giostre parte dai 100 cm. 

Il parco non è molto grande ma secondo me è adatto a un'uscita di famiglia (vi avviso che l'ingresso non è propriamente economico dato che il biglietto intero costa 25€ a persona). La quantità di giostre per adulti e bambini si equivalgono quindi sia i grandi che i piccini possono divertirsi e gli spettacoli sono ideali per tutti. Noi essendo con il mio bimbo abbiamo visto tutti gli spettacoli (mi sembra che fossero 5 o 6) e devo dire che noi adulti ci siamo divertiti e Daniele era incantato da tutte quelle luci e canzoni. Tra gli spettacoli ne abbiamo visto uno molto carino, che dura una ventina di minuti, di un illusionista, se ci andate vi consiglio di vederlo perché secondo me è lo show più bello.

All'interno del parco abbiamo anche pranzato e abbiamo speso veramente poco quindi non conviene portarsi il pranzo al sacco ma mangiare direttamente lì.

Io non ho fatto attrazioni, mentre mio marito sì e non ha fatto mai la fila per salire. In realtà andiamo quasi con cadenza annuale in questo parco e le altre volte anch'io ero salita sulle giostre e alcune devo dire che sono veramente divertentissime (le mie preferite sono il camioncino Magma e il sottomarino U571!!). All'ingresso di ogni attrazione e ogni spettacolo c'è un cartello che indica il livello di "pericolosità" (non so se il termine adatto in realtà), l'altezza minima consentita e se è adatta alle carrozzine.

Per chi volesse nel parco è prevista un'area make up in cui dei truccatori professionisti ti truccano come nei film e dato che questo è il periodo di halloween i trucchi erano in stile horror. In tema di paura, se vi piace, c'è una horror house per adulti e una per bambini. Quella per adulti è vietata ai minori di 14 anni mentre quella per i piccoli è vietata ai minori di 8 anni. Io ho fatto qualche anno fa quella per i grandi e non la rifarò mai più perché ero terrorizzata! Quella per i piccoli non so come sia dato che non ci sono mai entrata. Per quanto riguarda le altre attrazioni vi rimando al sito del parco perché non avendole fatte ultimamente non sono in grado di darvi un giudizio come si deve.

Nelle toilette delle donne, che ho trovato sempre pulite, c'è il fasciatoio a muro di plastica rigida, non è per nulla comodo ma io ho usato un piccolo materassino portatile che ho sempre con me per creare una base d'appoggio più morbida.

Non ci sono aree per allattare da nessuna parte, io personalmente mi sono messa su una panchina e ho allattato "all'aria aperta" dato che non c'era il pienone. Ciò mi ha creato qualche difficoltà perché ovviamente essendoci musica ovunque Daniele continuava a distrarsi, ma ce l'ho fatta lo stesso. Ideale certo sarebbe se mettessero a disposizione una stanzetta con una sedia per allattare perché con il freschino che c'è in questo periodo dell'anno non è certo il massimo alzarsi la maglia e allo stesso tempo quando c'è il pienone non è proprio carino allattare in mezzo alla "calca".

Quando sono state le 16 e il sole ha iniziato a scendere ci siamo diretti verso casa (il parco era aperto fino alle 18), anche perché eravamo fuori dal mattino e quindi Daniele era stanchissimo! 

Il bilancio di questa gita è decisamente positivo, certo che quando Dani inizierà a pagare l'ingresso non credo ci recheremo spesso al Movieland perché per noi è un po' eccessivo il prezzo dei biglietti!





Mamma Angi

Gita A Movieland Park Con Un Neonato Gita A Movieland Park Con Un Neonato Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 20, 2015 Rating: 5

Nessun commento: