MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Leggiamo le etichette


Ieri sono andata a fare la spesa con mio marito e ho lasciato il mio piccolino dai nonni e, dato che non avevo il piccolo a cui badare, sono riuscita a concedermi una spesa fatta come si deve e non di corsa. 
Io quando faccio la lista della spesa mi scrivo tutto quello che mi serve, ma non la annoto su di un unico foglietto, bensì ne faccio diversi poiché faccio la spesa in vari supermercati in base alle offerte in modo da massimizzare il risparmio senza però farci mancare nulla! Certo porta via più tempo, sia per leggersi tutti i volantini sia proprio per andare nei supermercati, ma vi assicuro che con il mio metodo di risparmio a fine mese la differenza c'è.


Sono andata al supermercato Eurospin vicino a casa mia, lì ci sono dei prodotti che mi piacciono moltissimo (forse è il super in cui andiamo di più in assoluto). Una volta arrivata lì ho visto che c'era uno sconto del 20% sui prodotti per l'alimentazione dei bebè della marca "Prime Pappe" (è proprio dell'Eurospin) e allora ho deciso di fermarmi a guardare cosa c'era. C'erano le pastine, gli omogeneizzati, le farine, i biscottini e tanto altro. Dato il prezzo competitivo (costano meno rispetto alle marche che ho comprato nel negozio per bambini) ho deciso di soffermarmi per leggere le etichette. E' stata una piacevole sorpresa quando leggendo ho visto dove erano prodotti e cosa contenevano. 

Vi racconto un po' cosa c'è scritto su queste etichette! Innanzitutto tutti i prodotti Prime Pappe sono BIOLOGICI, sia gli omogeneizzati che le farine che le pastine, con tanto di certificazione bio, quindi diciamo che già questo da brava mamma mi piace parecchio! La produzione avviene in stabilimenti famosi per la produzione bio (su ogni confezione è indicato lo stabilimento in cui viene prodotto l'alimento). Se andate nei siti di questi stabilimenti potrete leggere, come ho fatto io, i loro livelli di qualità. 


Di seguito vedrete le foto di due etichette di omogeneizzati di tacchino, uno è della linea di cui vi sto parlando e l'altro è di una famosa marca che ho in casa al momento, leggete bene cosa c'è scritto. Leggendo queste due etichette potete constatare come gli omogeneizzati Prime Pappe abbiano una maggiore percentuale di carne rispetto all'altra marca (che comunque è un'ottima marca!). 



Etichetta omo tacchino Prime Pappe




Etichetta omo tacchino altra marca


La mia opinione personale sui prodotti Prime Pappe è assolutamente positiva. Piacciono molto al mio bambino e piacciono anche a me proprio per il fatto che sono certificati bio.

  

Vi faccio presente che questo NON è un post sponsorizzato e che nessuno mi ha pagato per parlare di questi prodotti. Ho solo voluto darvi la mia sincera opionione da mamma dato che li ho provati personalmente.




Mamma Angi


Leggiamo le etichette Leggiamo le etichette Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 29, 2015 Rating: 5

3 commenti:

  1. Con la prima bimba ho usato molti omo di più Marche tra l'altro è leggevo l'etichetta sempre come fai tu. Con la seconda solo cibi freschi , non hai mai voluto nemmeno assaggiarne uno😄 . Comunque assolutamente ciò che conta é la sostanza, se l etichetta( di qualsiasi cosa) ci soddisfa va bene tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, a volte purtroppo ci si sofferma solo sulle marche ma dobbiamo ricordarci di leggere sempre le etichette per sapere se un prodotto è buono o meno!
      Daniele per ora vuole solo omogeneizzati, spero con il tempo di riuscire a fargli piacere anche i freschi, per ora rispetto le sue scelte/gusti, poi si vedrà in futuro cosa accadrà ;-)
      Un abbraccio
      Angi

      Elimina
  2. Per quanto riguarda gli omo di carne verdure e frutta, me li facevo io, perché ho il cuoci pappa ed è utilissimo.
    Il pesce lo prendevo già pronto per paura delle lische.

    Ciononostante concordo con te. Ma lo sai che molti prodotti con etichette lidl ed eurospin sono fatti da aziende famosissime come la buitoni, Bauli, Barilla... Se cerchi in rete ci sono siti che elencano i prodotti e dicono da chi sono fatti. Cmq, basta imparare a leggere le etichette come dici tu!

    RispondiElimina