MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

La notte è fatta per dormire?!?


Ho una domanda fondamentale per me da farvi: LA NOTTE E' FATTA PER DORMIRE?






Beh se lo sapete ditemelo perché io non lo so più! Ci sto perdendo le speranze ormai :(


Dani ha compiuto otto mesi eppure la situazione è sempre la stessa. Se sono fortunata si sveglia "solo" due o tre volte, se invece è una nottata sbagliata allora la passiamo direttamente in piedi. Il discorso è che prima era colpa di un dentino, poi del raffreddore, poi della tosse, ora gli stanno uscendo due denti... insomma ce n'è sempre una! Se andiamo avanti di questo passo forse riuscirò a dormire quando compirà diciotto anni!


Tra le altre cose lui ogni volta che si sveglia di notte vuole attaccarsi e essere allattato. Per il momento lo sto ancora facendo ma vi dirò che volevo un po' togliergli questo vizio. Ma come si fa? Ci ho provato una notte ed è stato un completo disastro: Dani piangeva come un matto e Franci è stato costretto a dormire sul divano! Una tragedia insomma. Uffi non so proprio come fare. Mi sento come bloccata in una routine sbagliata! Come faccio a togliergli il vizio di non attaccarsi al seno quando si sveglia di notte? Di giorno non lo allatto e non ha nemmeno avuto grandi difficoltà a staccarsi da me ma di notte non ne parliamo. La pediatra ha detto che è un vizio quello notturno perché non  ha bisogno di mangiare di notte, ma assodato che non è fame che si fa?! A parole è semplice perché mi è stato detto da alcune mamme "Tu lascialo piangere e vedrai che dopo un po' dorme". Sì come no! Dani non dorme nemmeno se lo allatto figurati se non lo faccio che succede! In ogni caso io ci ho anche provato ma non riesco a lasciarlo urlare tutta la notte; sapete com'è ho un marito che alla mattina si deve alzare per andare a lavorare e ho anche dei vicini di casa, che per carità sono dei parenti ma non mi sembra il caso di impedirgli di dormire.


Non so più dove sbattere la testa!



Nella disperazione e nella stanchezza più totale vi mando un abbraccio!


La notte è fatta per dormire?!? La notte è fatta per dormire?!? Reviewed by Angela Soffiati on dicembre 29, 2015 Rating: 5

3 commenti:

  1. Tesoro, credimi ci siamo passate tutte!!! So che non è una consolazione ma è la realtà, io a otto mesi ho praticamente smesso di allattare sia di giorno che di notte e la situazione si è un po' attenuata, certo non è facile quando urlano e non sai che fare e poi il marito i vicini.....insomma tutta una tiretela che ti crea stres e più sei stressata più loro s'innervosiscono!!!! Prova con una cura omeopatica a base di erbe e melanina spesso può aiutare!!! Un abbraccio MARTA

    RispondiElimina
  2. cara, ti consolo forse... io allatto ancora la notte e ha quasi due anni... ha ripreso a farlo dopo l'anno, prima dormiva tutta la notte, poi se si svegliava prendeva il ciuccio, poi non lo ha più accettato, almeno di notte. non credo sia un vizio... io penso che per loro sia dolcissimo riaddormentarsi così, attaccati al seno della mamma, anche se non hanno bisogno magari di latte inteso come nutrimento alimentare. certo, non ti nego che la notte i risvegli siano stancanti e che non provi di tanto in tanto a cercare di distrarlo..ma facendo così mi stanco di più, mentre allattando ho trovato il ritmo nel riaddormentarmi più facilmente. oltretutto tanti bambini si svegliano comunque di notte anche se non prendono il seno e a lungo. non ti so dare un consiglio pratico, mi spiace... solo, se puoi non ascoltare chi ti dice di lasciarli piangere e pensa che non c'è minuto, ora, e giornata trascorsa a prenderti cura di tuo figlio che andrà persa, lo stai nutrendo d'amore. ma ti capisco, davvero, comprendo la fatica che stai passando..

    RispondiElimina
  3. Stella, è normale che i bambini piccolo facciano così. Te lo dice una che ha allattato il primo per 20 mesi.
    Non so come, ma piano piano aveva smesso lui le poppate, ma leggo le tue parole e rivedo noi: sai che il mio bambino è nato lo stesso giorno del tuo e in questo periodo anche lui faceva così!
    Verso gli otto mesi hanno l'ansia da separazione e quindi cercano la mamma di più perché hanno paura di perderla, perché si rendono conto che non sei più una loro propaggine, bensì una persona a sè.
    A parer mio non sbagli nulla: ama il tuo bambino e sii serena!
    Nessuno arriva a 18 anni con risvegli e poppate!
    Si, è pesante, ma vedrai che passerà.
    Allora ti mancheranno queste notti e ripenserai a questi momenti con dolcezza.
    (Per la cronaca con Pulcino siamo a sei mesi e dormiamo gran poco pure noi!)

    RispondiElimina