MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Il grande mistero dei tacchi a spillo



Adoro i tacchi...


No meglio dire mi piacciono le scarpe con il tacco ma non le so portare!


Invidio le donne che con disinvoltura indossano per una giornata intera il tacco dodici! Ho visto anche delle mamme tenere in braccio i loro figli pur avendo i tacchi a spillo... invidia pura! Io dopo un'ora che ho addosso i tacchi a spillo ho un male cane ai piedi. Ho provato di tutto (solette in gel, solette in cuoio, scarpe con un plantare morbido), ma proprio non sono capace. Dopo mezzora che li ho addosso mi si atrofizza la punta dei piedi e dopo un'altra mezzora le mie caviglie diventano insensibili! Ci ho provato più volte giuro! Ho anche comprato diverse paia di scarpe con dei tacchi a spillo sui dieci/dodici centimetri, ma le ho comprate e messe nella scarpiera dove rimarranno per sempre credo. Il problema è che, oltre al male ai piedi, il mio equilibrio diventa a dir poco precario! Gli stivali che vedete nella foto li ho messi una sola volta perché quando li ho indossati stavo per fare un volo all'ingresso di un ristorante, per fortuna mi sono attaccata a mio marito e ho evitato la figuraccia!



Ecco un paio delle mie scarpe con il tacco
comprate e messe una sola volta...
belle vero? Ma fanno un male assurdo ai piedi!


Se conoscessi una modella vorrei chiederle come fa a mettersi quei trampoli senza slogarsi una caviglia o senza soffrire. Si ok c'è il detto "Se bella vuoi apparire un poco devi soffrire!", ma se io non volessi soffrire e volessi apparire bella cosa dovrei fare?


Io sono più una tipa da tacchetto basso, giusto quei 5 o 6 centimetri che slanciano e basta. Ecco con i tacchetti non mi viene male a niente e riesco a portarli comodamente anche tutto il giorno. Da quando però sono rimasta incinta e poi è nato Dani, ho eliminato anche quei tacchetti e sono passata a un uso spropositato delle scarpe da ginnastica e degli stivali con un micro riarlzo di 2 o 3 cm. Imbarazzante lo so! 

Le volte in cui ho messo i tacchi negli ultimi due anni si possono contare sulle dita di una mano (una cresima a cui ho fatto da madrina quando ero in otto mesi, tre matrimoni, a uno dei quali ero testimone, e due battesimi, di cui uno era di Daniele e all'altro ho fatto da madrina! Ops sono sei e non ci stanno su una mano!) e tra l'altro non li ho portati per tutto l'evento ma a metà ho messo i sandali o le ballerine! Terribile lo so, ma prima avevo il pancione e poi Dani da tenere. Forse la scusa è troppo magra, insomma diciamo che non volevo soffrire per l'estetica e ne ho approfittato prima del fatto di avere il pancione e poi un cucciolo da accudire. Ditemi che mi capite vi prego! Insomma diciamo che diventando mamma ho un po' abbandonato l'eleganza per far spazio alla comodità e alla praticità!

Più che altro se sapessi come fanno le donne che indossano i tacchi tutto il giorno senza soffrire allora forse li metterei più spesso. Mi piacerebbe veramente!


Beh se voi sapete qual'è la soluzione fatemela sapere, gioverebbe certamente al mio look! Mi piacerebbe tanto essere una mamma fashion... sinceramente per il momento credo di essere una mamma con una tenuta per lo più sportiva o casual ma con i piedi che non mi fanno male... La mia fortuna è che sono abbastanza alta quindi per la maggior parte dei casi posso fare a meno dei tacchi, ma nelle occasioni che lo richiedono dovrei imparare a portarli come si deve! Tra l'altro a breve andrò a un matrimonio in cui è richiesto l'abito da sera, quindi capite bene che ciò implica anche il tacco a spillo! Come devo fare?!? Sono incastrata!



Mamma Angi


Il grande mistero dei tacchi a spillo Il grande mistero dei tacchi a spillo Reviewed by Angela Soffiati on gennaio 21, 2016 Rating: 5

1 commento:

  1. Diventi mamma e le volte che usi i tacchi diminuiscono drasticamente...
    Ma la femminilità non si vede solo con i centimetri di tacchi che indossi, no?

    RispondiElimina