MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Come capire se un bambino è daltonico


Ogni mamma, quando il proprio bambino inizia a colorare i suoi primi disegni e inizia ad imparare a dare un nome ai colori, si pone il dubbio se il proprio piccolo sia o non sia daltonico. E' normale preoccuparsi per la vista del proprio figlio e, proprio per questo, è importante sapere come capire se un bambino è daltonico.



Per prima cosa non dovete assolutamente allarmarvi se inizialmente il bambino sbaglia a nominare o a usare i colori. Può essere che semplicemente non li abbia ancora imparati a dire correttamente o che non abbia ancora collegato che il disegno dovrebbe corrispondere alla realtà (es. se disegna un albero in teoria dovrebbe fare il tronco marrone e le foglie verdi, ma inizialmente potrebbe fare il tronco viola e le foglie blu). Per tale motivo nessun oculista vi diagnosticherà il daltonismo prima dei tre anni! Il bambino deve essere in grado infatti di parlare correttamente e distinguere la realtà dalla fantasia.

Se il bambino ha superato i tre anni di vita e avete il dubbio che sia daltonico non fatevi prendere dall'ansia. Non tutti i bambini al compimento del terzo compleanno conosco tutti i nomi dei colori, magari gli ci vuole solo un po' di tempo in più. Ma se invece ogni volta che gli chiedete ad esempio di passarvi la maglietta verde vi da quella bianca e vi sembra che non distingua quei colori, allora forse è il caso di prendere un appuntamento con la pediatra. Il pediatra, se lo riterrà opportuno, vi direzionarà a un oculista. Solo una visita oculistica potrà dirvi con certezza se il vostro bambino è daltonico.

In ogni caso solitamente sono le maestre alla scuola materna o elementare a capire che un bambino è daltonico e, nel momento in cui se ne rendono conto, a segnalarlo ai genitori. Può capitare che una mamma e un papà non si accorgano che il proprio figlio non riconosca due colori; dopotutto nella vita di tutti i giorni non pressiamo i bambini per farci dire in continuazione il nome del colore di qualsiasi oggetto.


Una volta capito che il bambino è daltonico è fondamentale che le maestre facciano in modo che il piccolo non venga mortificato dagli altri bambini. A casa ci sono mamma e papà che lo capiscono, ma a scuola non ci sono e quindi è importante che le maestre sappiano di questo problema e che lo sostengano e lo aiutino nel corso del suo percorso educativo.



Ricapitolando: se avete il dubbio che il vostro bambino non riconosca correttamente i colori, l'unico modo per capire se realmente è daltonico è una visita oculistica da effettuare dopo i tre anni di età.



Mamma Angi


Come sempre vi ricordo che non sono un medico, ma solo una mamma!

Come capire se un bambino è daltonico Come capire se un bambino è daltonico Reviewed by Angela Soffiati on settembre 27, 2016 Rating: 5

35 commenti:

  1. Grazie,un bellissimo articolo che ci aiuta a capire meglio il mondo a colori visto dai bimbi :-)

    RispondiElimina
  2. grazie del post molto d'aiuto mi sei stata

    RispondiElimina
  3. La nostra Pediatra ,che è pessima, alla visita filtro dei 2 anni ha fatto un test di "non ricordo chi" . Si chiedeva al bimbo di guardare una cartolina zigrinata ,di quelle che se le muovi cambiano le immagini, in cui c'erano 4oggetti da individuare. So che era un test da cui si poteva fare diagnosi precoci anche di daltonismo...

    Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A due anni mi sembra un po' prestino o no? Più che altro a due anni un bambino non sa ancora spiegarsi molto bene e quindi si rischierebbe di allarmare i genitori per nulla.
      Comunque quei test sono utilissimi ;)
      Un abbraccio!

      Elimina
  4. Articolo utilissimo! E' molto importante sapere queste informazioni perchè molto spesso alcune problematiche possono essere riconosciute subito e possono essere evitati eccessivi stati di ansia.

    http://tutteleimpressioni.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Grazie cara per questo post... mi tornerà utile tra qualche anno... hai scritto proprio dei bei consigli ;) http://pazzadimoda.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina
  6. Condivido...non tutti i bambini apprendono ed imparano a riconoscere e a denominare i colori alla stessa età, qualcuno arriva a tre anni e magari li riconosce ma non sa denominarli correttamente...meglio sempre aspettare prima di farci prendere dall'ansia! Grazie per i consigli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, non ha senso farsi prendere dall'ansia. Piuttosto è meglio aspettare che il bambino si esprima bene e poi valutare se ci sono eventuali difficoltà nel riconoscimento dei colori.
      Un abbraccio!

      Elimina
  7. Bell'articolo Angela! Bravissima! Mi sarebbe servito per placare le mie ansie lo scorso anno...

    RispondiElimina
  8. Ótima postagem, tenha uma semana abençoada, obrigado pela visita.
    Blog: https://arrasandonobatomvermelho.blogspot.com.br/
    Canal:https://www.youtube.com/watch?v=DmO8csZDARM

    RispondiElimina
  9. I tuoi post sono sempre molto interessanti. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Fabiola, sei troppo gentile :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  10. Nice post, have a wonderful week :)


    Would you like following each other?
    xx
    Makeup, Style and Sugar
    https://simpliannie.wordpress.com/
    https://www.instagram.com/ankitabardhan/

    RispondiElimina
  11. Bellissimi consigli.
    Non si parla molto di daltonismo r molti genitori non lo conoscono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, in molti non lo considerano nemmeno, ma prima si sa se c'è e prima si può fare in modo che non diventi un problema per il bambino.
      Un abbraccio!

      Elimina
  12. Very interesting post dear!
    Would you like to support each other by follow on GFC & G+?
    Please Let me know if you follow me and I’ll follow back asap!

    Love xx
    Official Seol ♥

    RispondiElimina
  13. un articolo utile, bisogna non farsi prendere dalla paura in questi casi e rivolgersi sempre ad un medico, in questo caso un oculista :)
    https://whenyoulosesmallmindyoufreeyourlife.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, non bisogna mai farsi prendere dal panico, nel dubbio è sempre meglio rivolgersi a un medico :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  14. I already follow you, nice blog :) ♥♥

    IlvaMagicalWorld

    RispondiElimina
  15. Hi, dear
    I am in love with your blog! Thank you for follow my blog!
    Of course I follow you back :)

    Love,
    Valeria

    valerianest.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. great post!
    NEW BLOG ! please follow me : YOUNG BLOG

    RispondiElimina