MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Come gestire la paura del parto


Tutto ciò che non si conosce e non si può gestire in prima persona fa paura, è normale. In particolare la paura del parto accomuna tutte le donne, nessuna è esentata, nemmeno colei che ha già avuto dei figli. L'importante è capire come gestire la paura del parto e fare in modo che questa non diventi eccessiva.



Tutte le donne hanno paura del parto, anche se in maniera diversa. Le nullipare hanno paura di non riuscirci, non sanno quanto forte sarà il dolore, hanno il timore di fare qualcosa di sbagliato durante il travaglio o le spinte, hanno paura che qualcosa vada storto sia a loro che al nascituro.  Coloro che invece hanno già partorito hanno paure diverse ma hanno pur sempre paura. Se il primo parto è stato "complicato" o traumatico, hanno paura che si ripeta la brutta esperienza, se invece il precedente è stato "semplice" hanno paura che questa volta invece sia difficile, e infine hanno paura anche loro che qualcosa vada storto durante il travaglio/parto.


La tocofobia, ossia la paura del parto, si può imparare a controllare. Come? Di seguito troverete qualche consiglio utile per capire come gestire la paura del parto!


RILASSATI E FIDATI

Non farti prendere dal panico, non è la paura che deve gestire te, ma sei tu che devi gestire la tua paura. Fai un respiro profondo e rilassati. So che hai una paura folle dell'imprevedibilità del parto, ma non pensarci. La vita in generale è imprevedibile, ma non per questo ci fasciamo la testa per qualunque cosa. Durante il parto sarai assistita da dei medici formati per assisterti e dare le migliori cure a te e al tuo bambino. Devi imparare a fidarti dell'equipe medica che ti seguirà durante il parto. Loro saranno pronti ad affrontare qualsiasi situazione dovesse venirsi a creare.

Se vuoi essere più tranquilla il mio consiglio è di scegliere con cura l'ospedale in cui andrai a partorire. Durante la gravidanza trova il tempo per far visita al reparto dell'ospedale in cui vorresti partorire, così da poterlo valutare anzi tempo e conoscere i loro livelli di assistenza.


FA MALE MA CE LA SI FA

Una grandissima paura che attanaglia tutte le donne che stanno per partorire riguarda il dolore. Si ha paura di provare un dolore talmente forte da non potercela fare, si ha paura di contorcersi dal male e di non riuscire a portare a termine il parto. A tal proposito vi assicuro che ce la si fa! Non ti mentirò, il dolore è tanto tanto tanto, ma si può superare. Putroppo non si può nemmeno stabilire quanto durerà il dolore perché il travaglio ha una durata diversa per ogni donna, ma ti assicuro che il tuo corpo riuscirà a sopportare tutto! 

Se non ne sei convita e non credi di riuscire a gestire il dolore del parto e credi di non poterlo affrontare allora parlane con il medico che ti sta seguendo durante la gravidanza. Esistono infatti delle tecniche naturali per alleviare il dolore del parto, così come ci sono anche delle tecniche farmacologiche (epidurale). Se scegliete di fare l'epidurale ricordatevi di informarvi per sapere se l'ospedale in cui intendete partorire la pratica o no. 



NON VERGOGNARTI

Durante il parto potresti fare delle cose che potrebbero causarti imbarazzo, ma tu non vergognarti! Può capitare che durante le spinte del travaglio esca anche della pupù. Ecco riguardo a ciò non ti devi vergognare perché è naturale e il personale che ti sta assistendo lo sa e farà in  modo di non fartelo pesare. Tu pensa solo al tuo bambino e non al tuo intestino :)

Alcune donne hanno anche il timore di gridare o di fare dei versi a causa dello sforzo fisico. Anche in questo caso non bisogna vergognarsi! Devi sentirti libera di esprimerti, quindi se durante le spinte farai qualche verso non viverla come una situazione imbarazzante, ma come un momento catartico. Impara a gestire il tuo imbarazzo e fa in modo che non ti ostacoli durante il parto.





Ogni donna è diversa e allo stesso modo ogni parto è diverso, quindi ascolta sì le esperienze delle altre donne ma non aspettarti che la tua sia uguale. Io ti ho dato dei consigli su come gestire la paura del parto, ma ora spetta a te affrontarla. Vedrai che andrà tutto bene e tra un men che non si dica potrai stringere tra le tue braccia la tua creatura!



Mamma Angi


Come gestire la paura del parto Come gestire la paura del parto Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 03, 2016 Rating: 5

8 commenti:

  1. Thanks for following my blog. I just followed back #266

    xx
    www.thestylefanatic.com

    RispondiElimina
  2. Utile post. Grazie di esserti iscritta al mio blog. Ho appena ricambiato. Sono tua follower su G+ e Lettori fissi.

    RispondiElimina
  3. Hi Angela, thank you for following my blog, I'm following back (#269).
    Cheers and have a great day!
    Xoxo, Victoria

    https://fashionstylebeautyandmore.blogspot.ca/

    RispondiElimina
  4. Ciao!! Ottimi consigli! Pure io avevo una paura ma poi è stato tutto naturale e me lo ha insegnato anche il mio corpo!!! Fà parte di noi ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così! Prima di partorire non si riesce a concepire quanto sia naturale per il corpo affrontare il parto ;)
      Un abbraccio!

      Elimina