MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Quale abbigliamento scegliere per l'allattamento


Dopo la nascita del proprio bambino la vita di una mamma viene totalmente stravolta. Le priorità cambiano, le necessità personali vengono poste in secondo piano rispetto alle necessità della nuova creatura e la "consistenza" del tempo muta completamente. In compenso però si prova una gioia infinita, un amore sconfinato e un senso di completezza che solo un'altra mamma può capire. 

Se si ha la fortuna di poter allattare si ha la possibilità anche di rafforzare ulteriormente il rapporto simbiotico mamma-bambino/a. L'allattamento ha un che di magico, di speciale, ti fa sentire in strettissimo contatto con il tuo piccolino.

Ma... quale abbigliamento scegliere per l'allattamento?


Con la nascita della creatura le spese familiari sono ovviamente lievitate perché bisogna comprare i pannolini, le creme, le tutine, e così via. Se allattate non dovete accollarvi la spesa del latte artificiale, ma occorre che utilizziate un tipo di abbigliamento adatto all'allattamento. Per fare ciò NON occorre per forza comprare abiti per l'allattamento! Io per esempio non li ho mai comprati. Si può risparmiare su questo tipo di abbigliamento scegliendo gli abiti giusti per allattare. 

Se state in casa potete indossare qualunque tipo di abbigliamento per allattare perché non sarà un problema se vi scoprite un po' più del necessario. Per cui se indossate un maglioncino tra le mura domestiche vi basterà sollevarlo e allattare senza troppi problemi.

Se invece dovete uscire allora è il caso di cercare di scegliere un abbigliamento per allattare idoneo alla situazione in cui andrete a trovarvi. Quale abbigliamento scegliere per l'allattamento quando si esce recuperando gli abiti che si hanno già in casa? Ve lo dico subito!


Camice

Indossando una camicia sarà semplicissimo allattare perché vi basterà aprire i bottoni superiori e potrete comodamente scoprire il seno senza dover scoprire anche la pancia. 


Cardigan/maglione abbottonato

Ovviamente la camicia da sola la potrete indossare solo in primavera/autunno, ma quando fa freddo cosa si può aggiungere per non ghiacciarsi? Il mio consiglio è di indossare un cardigan o un maglione abbottonato sul davanti così da poterlo aprire comodamente. Se fa molto freddo allora potrete indossare sotto la camicia e sopra il maglioncino aperto, in alternativa potrete indossare anche solo il cardigan/maglione aperto con sotto una canotta.


Abiti con scollo morbido/profondo

Dovete andare a una cerimonia o si presenta un'occasione speciale ma allattando non sapete cosa indossare? Semplice! Mettete un vestito con uno scollo molto morbido o con uno scollo profondo. Indossando un abito così fatto avrete la possibilità di spostare facilmente la scollatura scoprendo la parte del seno che vi serve per allattare.




Avete visto quindi che non serve spendere una marea di soldi in abiti specifici per l'allattamento ma che, se si vuole, si può risparmiare qualcosina utilizzando i vestiti che si hanno già in casa. In estate il problema dell'outfit idoneo per l'allattamento non sussiste perchè si è già molto scoperte quindi non servono particolari maglie o vestiti, l'importante è solo non mettere cose accollate.

Spero di avervi dato quale dritta utile su quale abbigliamento scegliere per l'attamento recuperando ciò che avete già in casa!



Mamma Angi


Quale abbigliamento scegliere per l'allattamento Quale abbigliamento scegliere per l'allattamento Reviewed by Angela Soffiati on novembre 09, 2016 Rating: 5

2 commenti:

  1. Io ho acquistato solo reggiseni e canottiere da allattamento (sono molto freddolosa...).
    Per il resto, esattamente come dici tu: non servono abiti particolari, solo praticità! 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì esatto, è sono una questione di praticità ;)
      Un abbraccio!

      Elimina