MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Sacco termico per il passeggino: caratteristiche


Con l'arrivo del freddo pungente e delle prime gelate non si può smettere di uscire con il proprio bambino, ma non lo si può nemmeno portare fuori senza alcun tipo di protezione. Non si può non uscire solo perché c'è qualche fiocco di neve, stando rinchiusi in casa si priverà il bambino dell'emozione di vedere la sua prima nevicata o di sentire il profumo delle frittelle natalizie. Come proteggerlo dal freddo?

Ci sono due possibilità per proteggere il bambino dal freddo invernale, ossia o la tutona, che però solitamente viene usata solo per i neonati, o il sacco termico per il passeggino. Quest'ultimo ha delle caratteristiche ben precise studiate in modo da mantenere al caldo il bambino mentre si è all'aperto. 

Il sacco termico per il passeggino si può definire come un mini sacco a pelo da applicare appunto al passeggino. In sostanza è un sacco fatto di tessuto tecnico/cotone all'esterno e pile o cotone pesante all'interno (l'imbottitura solitamente è di poliestere), spesso circa un centimetro, dotato di un'apertura a cerniera che a seconda dei modelli sarà posta o sul fianco o sul fronte. All'interno del sacco termico sono inoltre presenti delle fessurine in cui infilare le cinture del passeggino così da poter legare il bambino e mantenere il livello di sicurezza sempre alto. 

Il sacco termico a volte viene dato in dotazione con il passeggino, mentre altre volte viene fornito solo il parapioggia. Anche quest'ultimo è utilissimo ma non ripara dal freddo e non tiene il bambino al caldo come il sacco termico, in quanto è appunto studiato per riparare unicamente dalla pioggia ed eventualmente da un vento leggero. Se quindi non vi è stato fornito il sacco termico in dotazione allora il mio consiglio è  o di prendere quello del passeggino se c'è, o di prenderne uno universale. I sacchi termici universali per passeggino si adattano perfettamente a qualunque passeggino abbiate e si possono fissare senza alcun tipo di problema. 

Per quanto riguarda poi il modello ce ne sono veramente di moltissimi tipi e di tutte le marche e prezzi! Sul mercato troverete sacchi termici rigidi, morbidi, spessi, più sottili, lunghi, di taglia piccola (per ovetto), di taglia più grande (per passeggino), colorati, con i disegni, e così via. Secondo la mia esperienza personale mi sento di consigliarvi di utilizzare un sacco termico per il passeggino non troppo voluminoso (così lo potrete lasciare sempre montato e riuscirete a chiudere lo stesso il passeggino! Se il sacco è troppo voluminoso lo dovrete smontare ogni volta che dovrete riporre il passeggino!), morbido e della taglia più grande. La questione della taglia, secondo una mia personale opinione, è dettata dal fatto che quando il bambino e nell'ovetto/carrozzina gli si può mettere la tutona o la coperta perché difficilmente sarà in grado di togliersela. Quando invece il bambino è in età da passeggino allora sarà molto più complicato fargli tenere la coperta addosso ed ecco quindi che sarà indispensabile il sacco termico da passeggino!

Queste sono le caratteristiche principali che un sacco termico per passeggino deve avere. Personalmente mi trovo benissimo con il sacco termico per il passeggino! Quando usciamo a passeggiare in inverno metto il mio piccolo Daniele nel suo sacco termico e lui riesce a star fuori anche molto tempo senza soffrire il freddo! La mia opinione è quandi assolutamente positiva e se tornassi indietro riprenderei mille volte il sacco termico!


Mamma Angi


Sacco termico per il passeggino: caratteristiche Sacco termico per il passeggino: caratteristiche Reviewed by Angela Soffiati on novembre 15, 2016 Rating: 5

4 commenti:

  1. Non ho mai visto questo sacco termico in giro dalle mie parti, ma vedo (con mio grande orrore) certi involucri di plastico trasparente che ricoprono passeggino e bimbo all'interno che al solo guardarli mi viene la claustrofobia! Capisco che si vogliano mantenere i piccoli al riparo dal freddo, ma quel sacco è davvero troppo un'esagerazione secondo me! Gli manca anche l'aria secondo me!
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che quei sacchi di plastica a cui ti riferisci sono quelli per la pioggia. A me lo hanno dato in dotazione con il passeggino ma sinceramente non lo mai utilizzato perché non volevo rinchiudere il mio piccolino in un pezzo di plastica trasparente...
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. Sei una mamma davvero premurosa ed accorta ! Bravissima un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sei troppo gentile :)
      Un abbraccio!

      Elimina