MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Perdita di capelli durante l'allattamento


La perdita di capelli durante l'allattamento non è un fenomeno raro, anzi tutt'altro. Sono moltissime le mamme che nel post partum ogni volta che si passano le mani tra i capelli rimangono basite vedendo quanti gliene stanno cadendo. Quindi se anche tu stai allattando e stai perdendo molti capelli non preoccuparti perché è del tutto normale!


Perché si perdono i capelli durante l'allattamento?

Durante i nove mesi di gravidanza gli estrogeni hanno fatto sì che i tuoi capelli crescessero più velocemente e che fossero estremamente forti. Durante la gestazione, infatti, i capelli tendono a cadere molto meno e a essere molto più lucenti e corposi.


Con il parto gli ormoni calano drasticamente con il conseguente aumento di perdita di capelli. A ciò si aggiunge un altro elemento, ossia la produzione di prolattina. La prolattina è un ormone che viene prodotto durante l'allattamento e che causa un indebolimento dei capelli e accelera il loro processo di caduta (normalmente un capello ha un ciclo vitale di 3 mesi, in allattamento invece dura meno).


Al calo degli estrogeni e alla produzione di prolattina bisogna poi aggiungere degli altri fattori che influenzano la caduta dei capelli durante l'allattamento, ossia la stanchezza legata alla maternità e lo "stress" legato al nuovo ruolo di mamma.


Come fermare la perdita di capelli durante l'allattamento?

La primissima cosa da fare quando si inizia a vedere la perdita di capelli in fase di allattamento è non allarmarsi. Sì lo so che è difficile perché si ha il terrore di diventare calve, ma non c'è nulla di cui preoccuparsi perché non si perderanno tutti i capelli; quindi rilassati. Io ho perso moltissimi capelli durante l'allattamento, mi restavano ciocche intere in mano, ma non sono diventata calva, anzi ad oggi ho molti più capelli del pre-gravidanza! 


In realtà la perdita di capelli che avviene durante l'allattamento è una condizione temporanea, legata appunto al solo periodo dell'allattamento, e che si arresta da sé. Solitamente a un anno di distanza dal parto i capelli pian piano smettono di cadere copiosamente e tornano come erano prima della gravidanza. Se non ci sono delle situazioni particolari legate allo stato di salute generale, non bisogna quindi fare nulla per fermare la perdita di capelli in allattamento, bisogna solo avere pazienza e aspettare perché la tua chioma tornerà ad essere folta da sola.


Se però, nonostante tu sappia che è solo  una condizione temporanea, non ti senti tranquilla allora ci sono dei piccoli accorgimenti che puoi adottare per diminuire la caduta dei capelli durante l'allattamento:

- shampoo delicato: uno shampoo troppo strong può rendere ancora più difficile la vita del capello, quindi opta per uno shampoo più delicato.

- alimentazione: un alimentazione sana ed equilibrata, oltre a fare bene in generale, fa sì che i capelli siano più forti.

- non legare i capelli: l'elastico, le molle, le mollette, le forcine e così via stressano i capelli e spesso li strappano, quindi cerca di tenere i capelli sciolti così da non causargli ulteriore stress.

- non lavare troppo i capelli: anche lavare troppo spesso i capelli li indebolisce, quindi non lavarli tutti i giorni. Tieni una distanza di due o tre giorni tra uno shampoo e l'altro.

- evita phon e piastra: se puoi cerca di usare il meno possibile phon e piastra (ovviamente se la stagione lo consente, sennò utilizzali!) in quanto questi tendono a rovinare il capello.



Se vedi che una volta terminato l'allattamento la perdita copiosa di capelli non si arresta o se è esagerata anche durante l'allattamento, allora parlane con il tuo ginecologo. Vedrai che il tuo medico saprà indicarti se è il caso di fare qualche accertamento o se va tutto bene.


Mamma Angi

Perdita di capelli durante l'allattamento Perdita di capelli durante l'allattamento Reviewed by Angela Soffiati on gennaio 19, 2017 Rating: 5

Nessun commento: