MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Forno statico o forno ventilato? Quale scegliere per non fare errori


Tutte noi almeno una volta nella vita ci siamo poste la domanda "forno statico o forno ventilato? Quale modalità di cottura devo scegliere per non fare errori?". Ci si pone il dubbio perché si teme che sbagliando tipologia di cottura si possa incappare nel rischio di rovinare la cena o la merenda. Di seguito potrai trovare qualche consiglio da mamma che potrebbe esserti utile per non sbagliare cottura e per poter decidere con facilità se utilizzare il forno statico o il forno ventilato.



Forno statico e forno ventilato: le differenze

Forno statico 

Il forno statico ha un tipo di cottura per irrangiamento. Cosa significa? In pratica il forno si scalda grazie alle resistenze presenti nella parte superiore e inferiore. Grazie a questo tipo di propagazione del calore il forno statico riesce a cuocere le pietanze in modo lento e delicato, ma non sempre uniforme. Proprio per la non uniformità di cottura ricorda sempre che se utilizzi il forno statico dovrai cucinare un solo piatto alla volta (ogni ripiano ha una temperatura differente quindi sarebbe pressoché impossibile riuscire a cucinare bene più pietanze in contemporanea).


Forno ventilato

Il forno ventilato cuoce invece per convenzione, ossia fa espandere il calore grazie a una ventola che muovendosi fa arrivare l'aria calda in ogni angolo del forno. Grazie a questa uniformità presente nel forno, a differenza del forno statico, nel forno ventilato è possibile cucinare più pietanze contemporaneamente (in tutti i ripiani del forno la temperatura è uguale). Tieni poi presente che di solito il forno ventilato consente di creare la crosticina all'esterno dei cibi e allo stesso tempo di mantenerli molto morbidi all'interno.


Forno statico o ventilato: quale per quali pietanze

Ora andiamo al sodo! Ok è importante sapere come cuociono le varie tipologie di forno, ma la cosa che credo interessi di più a noi mamme è sapere cosa bisogna cucinare nel forno statico e cosa nel forno ventilato. Ecco qui qualche consiglio per non commettere errori!


Cibi lievitati: le torte lievitate, il pane, la pizza, le focacce, il pan di Spagna e così via vanno cotti nel forno statico. Questo perché il forno statico, grazie al suo tipo di cottura, è in grado di mantenerli asciutti e ben cotti all'interno. Essendo poi il forno statico a cottura lenta da anche il tempo al lievito di fare il suo compito e quindi di fare "crescere" nel modo corretto la pietanza. 


Biscotti e crostate: biscotti e crostate richiedono una cottura uniforme, ecco perché sarebbe ideale cuocerli nel forno ventilato.


Carne: la carne deve essere cotta in modo uniforme, quindi sia che tu stia preparando un arrosto, sia che tu stia cucinando degli involtini, ti consiglio di utilizzare il forno ventilato.


Pesce: così come per la carne, anche il pesce necessita di una cottura uniforme, ecco perché è meglio cuocerlo nel forno ventilato.


Verdure: per ottenere delle verdure con una bella crosticina all'esterno e morbide all'esterno va utilizzato il forno ventilato.




Forno statico o forno ventilato: consigli pratici

Alcuni forni prevedono un solo tipo di cottura, quindi come regolarsi in questo caso? Allora intanto tieni presente che c'è una differenza di temperatura tra i due tipi di forno. Il forno statico infatti in media ha una temperatura inferiore di 20° circa rispetto al forno ventilato. Se quindi hai solo la modalità di cottura statica nel tuo forno ricordati sempre di aumentare la temperatura di 20° circa per le cotture che normalmente andrebbero eseguite nel forno ventilato. Viceversa se devi cuocere nel forno ventilato dei cibi che andrebbero cotti nel forno statico allora devi ricordarti di abbassare la temperatura di 20° rispetto alla temperatura prevista dalla ricetta.

Non dimenticare poi che se decidi di cuocere dei cibi lievitati nel forno ventilato per evitare che questi si secchino dovrai mettere nella parte sotto del forno un recipiente con dell'acqua all'interno. In questo modo all'interno del forno si creerà l'umidità giusta per cuocere pane, pizze, ecc!


Mamma Angi


Forno statico o forno ventilato? Quale scegliere per non fare errori Forno statico o forno ventilato? Quale scegliere per non fare errori Reviewed by Angela Soffiati on settembre 12, 2017 Rating: 5

2 commenti: