MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Come farsi venire le contrazioni: vero e falso


Sei arrivata al termine della tua gravidanza e non vedi l'ora di abbracciare la tua bellissima creatura, ma il travaglio tarda ad iniziare? Esistono dei "metodi della nonna" per far attivare il travaglio in modo totalmente naturale, ma funzioneranno o no? Oggi vediamo insieme i vero e falso su come farsi venire le contrazioni da parto!



Partiamo dal presupposto che, qualora tu desiderassi tentare questi metodi assolutamente naturali per far partire le contrazioni, è bene comunque aspettare la data del termine della tua gravidanza prima di iniziare a rimuginare su come far nascere la tua creatura. Se quindi sei giunta alle 40 settimane ma nulla si è smosso, niente ti vieta di provare a indurre il travaglio con qualche metodo naturale. Vediamo ora insieme come farsi venire le contrazioni e nello specifico quali sono i metodi che hanno un fondamento di verità e quelli che sono solo delle dicerie.



Come farsi venire le contrazioni: vero e falso


Di seguito troverai una serie di tecniche per farsi venire naturalmente le contrazioni da parto, ovviamente se il bambino non è pronto non funzionerà nessuna tecnica perché alla fine che decide se è il momento di partorire o no è proprio la creatura nella tua pancia. Intanto però puoi provare a indurti il travaglio con questi metodi naturali e testare anche te se sono veri o falsi.



STIMOLAZIONE DEI CAPEZZOLI: VERO 

La stimolazione del capezzolo è un metodo assolutamente naturale in grado di far partire le contrazioni. Ciò accade poiché con la stimolazione viene rilasciata ossitocina, ossia la sostanza che attiva le contrazioni. Come devi fare la stimolazione dei capezzoli? In pratica devi massaggiare i capezzoli con le dita per qualche secondo, poi fermarti e ripetere l'operazione dopo qualche minuto, il tutto lo devi fare per almeno un'ora. In alternativa alle dita, se ce l'hai, potresti usare anche un tiralatte!  



FARE L'AMORE: VERO/FALSO 

Avere rapporti completi al termine della gravidanza può aiutare a indurre il travaglio. Perché? Perché all'interno del liquido seminale sono presenti delle sostanze in grado di attivare le contrazioni. 

Sul fatto che fare l'amore a termine gravidanza aiuti a farsi venire le contrazioni c'è un dibattimento perché c'è chi sostiene che sia vero e chi no. Sarà quindi vero o falso? Beh difficile a dirsi, fatto sta che se la futura mamma ha già l'utero ammorbidito allora le sostanze presenti nel liquido seminale potrebbero aiutarla ad attivare il parto. Insomma non ti resta che provare! 



CAMMINARE: VERO 

Un metodo che fa bene al tuo fisico e che può anche stimolare l'inizio delle contrazioni consiste nel camminare. Il fatto stesso di stare in posizione eretta e muoversi ritmicamente può aiutare il bimbo a scendere nella direzione corretta. Dopotutto grazie alla forza di gravità per forza di cose il bambino si ritroverà a spingere sulla cervice della mamma. Considera in ogni caso che questo metodo funziona solo se sei proprio agli sgoccioli, diversamente non è d'aiuto e te lo dico per esperienza personale. Certo è che se anche non dovesse stimolare il travaglio, ti farebbe comunque bene fare un po' di movimento, quindi via libera alle passeggiate! 



BAGNO CALDO: VERO/FALSO

Se sei arrivata al termine della gravidanza fare un bagno caldo potrebbe aiutarti a farti venire le contrazioni. La temperatura dell'acqua non deve essere esageratamente bollente, l'ideale sarebbe attorno ai 38°. Come può stimolare il travaglio un bagno caldo? Il tuo corpo, rilassandosi durante il bagno, se è già in procinto di avviare il travaglio allora potrebbe attivarlo definitivamente. Certo è che devi essere proprio a un soffio dall'inizio del tutto perché altrimenti, e lo dico per esperienza personale, fare un bagno caldo non ti fa proprio nulla. Certo è che male non ti fa, quindi se vuoi rilassarti e provare a vedere se con te questo metodo funziona, allora ben venga, ma non farti troppe aspettative.



FACCENDE DOMESTICHE: VERO/FALSO 

Anche qui stesso discorso di prima, se sei in procinto del travaglio allora fare degli sforzi fisici potrebbe innescare le contrazioni da parto. Se però non fosse così allora fare degli sforzi potrebbe causarti le "false contrazioni" e quindi farti patire per nulla. Non so quanto possa essere utile tentare questo metodo in quanto rischi di stancarti per nulla. A questo punto se devi tentare un metodo che funziona sì e no allora ti consiglio quello precedente, ossia fare un bagno caldo, così almeno fai qualcosa di piacevole e non stancante.



MANGIARE CIBI PICCANTI: FALSO 

C'è una credenza popolare secondo cui mangiare cibi piccanti aiuti a stimolare il travaglio, ma non è stato assolutamente dimostrato. Le spezie infatti non hanno il potere di far venire le contrazioni, anzi possono farti venire mal di stomaco, quindi non credo sia molto utile mangiarle ai fini del parto. Certo se ti piacciono e sei abituata a mangiarle nulla ti vieta di farlo anche a termine della gravidanza, ma non sperarci troppo se lo fai per stimolare le contrazioni.



OLIO DI RICINO: VERO/FALSO 

Non è certo che l'olio di ricino aiuti a stimolare le contrazioni e se hai intenzione di prenderlo il mio consiglio è di rivolgerti prima al tuo ginecologo di fiducia. 

L'olio di ricino è un potente lassativo in grado di produrre delle forti contrazioni intestinali con il risultato di produrre un sicuro svuotamento dell'intestino. Le contrazioni dell'intestino potrebbero influire sull'utero portandolo a contrarsi a sua volta, ma non è detto che sia così! Quindi attenzione perché con l'olio di ricino potresti rischiare solo un gran male di pancia dovuto ai dolori intestinali e non favorire le contrazioni.




Esistono poi una marea di altri metodi più o meno noti per farsi venire le contrazioni ma non credo che sia il caso di fare del fai da te con delle tecniche poco sicure. Certo è che i metodi che ti ho citato, a parte forse l'olio di ricino, male non fanno quindi puoi tranquillamente testarli senza correre alcun rischio.

In ogni caso sappi che l'unico che può decidere di farti venire le contrazioni è il tuo bambino che decide di nascere. Puoi scervellarti finché vuoi ma se lui/lei decide che non è ora non funzionerà nulla. Parola di una mamma che alla prima gravidanza ha partorito alla 41sima settimana e che le aveva provate tutte senza alcun risultato!



Mamma Angi


Come farsi venire le contrazioni: vero e falso Come farsi venire le contrazioni: vero e falso Reviewed by Angela Soffiati on ottobre 18, 2017 Rating: 5

1 commento:

  1. a me l'olio di ricino l'ha prescritto il ginecologo. ore 9, 10 capsule. ore 17.30, rottura delle acque. ore 00.50, bambino nato...

    RispondiElimina