MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Sapone non sapone: cos'è e come si usa


A volte può capitare che i classici saponi o bagnoschiuma irritino la pelle dei bambini, ecco quindi che diventa necessario ricorrere all'uso del sapone non sapone per poterli lavare in totale serenità. Vediamo ora insieme cos'è il sapone non sapone e come si usa.



I bambini (in realtà non solo i bambini, ma anche noi grandi!) hanno una pelle molto delicata ed è quindi facile che si irriti utilizzando dei saponi o dei bagnoschiuma aggressivi. Con saponi aggressivi intendo dei prodotti con dei ph che alterano la pelle facendola irritare. Ecco quindi che può essere utile ricorrere al sapone non sapone per l'igiene quotidiana sia dei bambini che degli adulti.



Sapone non sapone: cos'è



Il sapone non sapone, chiamato anche sapone sintetico, è un detergente molto delicato dotato di un ph dermocompatibile e quindi ideale per andare a contatto con la pelle. In sostanza questo sapone sintetico non aggredisce la cute e lascia intatto lo strato protettivo che è presente naturalmente sulla pelle. 

Non farti spaventare dal fatto che il sapone non sapone venga chiamato anche sapone sintetico! La derivazione di questi saponi è di origine naturale come un qualunque sapone, con la differenza che gli ingredienti di origine (es. olio d'oliva o altri estratti di natura vegetale) vengono rielaborati chimicamente. 

Il sapone non sapone per bambini, così come quello per adulti, si può trovare sia in forma liquida che solida (saponetta). 



Sapone non sapone: come si usa 


Ora che sappiamo cos'è il sapone non sapone vediamo anche come si usa! 

Il sapone non sapone si utilizza come un qualunque sapone o bagnoschiuma, quindi si passa sulla pelle umida e poi si risciacqua. Se utilizzi il sapone non sapone liquido per farti il bagno o per fare il bagnetto ai tuoi bambini allora ti basterà metterne un po' nella vasca e utilizzarlo come un qualunque bagnoschiuma. Se invece vuoi utilizzare il sapone non sapone solido come saponetta per pulirti le mani allora dovrai utilizzarlo come una qualunque saponetta per mani.

A differenza del classico sapone (e qui ti parlo per esperienza personale!) il sapone non sapone produce molta meno schiuma. Ciò non significa assolutamente che pulisca meno, anzi il sapone non sapone ti assicuro che pulisce benissimo. Se quindi vedi poca schiuma quando frizioni non ti preoccupare, non serve che aggiungi altro sapone o che ne usi in quantità industriale, perché è normale che sia così.



Sapone non sapone: dove si compra 


Il sapone non sapone si trova ormai un po' dappertutto quindi non farai assolutamente fatica a reperirlo. Lo si può infatti trovare al supermercato, in farmacia, in erboristeria e anche in profumeria. 

Per quanto riguarda il prezzo del sapone non sapone c'è da dire che varia moltissimo in base alla marca, alla tipologia (se liquido o solido), agli ingredienti di cui è composto e al tipo di ph (esistono vari tipi di ph di sapone non sapone!). 




Personalmente utilizzo quotidianamente il sapone non sapone perché mi mantiene la pelle pulita senza irritarla (prima mi sentivo sempre la pelle tirare!). Per lo stesso motivo ho deciso di utilizzarlo anche per i miei bambini. Per loro ho acquistato il sapone non sapone di una famosa marca per bambini e devo dire che sia per il grande (ora ha due anni e mezzo) che per la piccolina (ora ha un mese e mezzo) va benissimo; la loro pelle è sempre morbida e non ha alcun tipo di irritazione.


Spero di essere riuscita a spiegarti cos'è il sapone non sapone e come si usa, ma se sono stata poco chiara o se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto tra i commenti, sarò felice di risponderti!



Mamma Angi



Sapone non sapone: cos'è e come si usa Sapone non sapone: cos'è e come si usa Reviewed by Angela Soffiati on gennaio 03, 2018 Rating: 5

2 commenti: