MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte


Allattare al seno è un'esperienza unica, è un gesto d'amore, è emozione pura. Allattare però richiede alcuni accorgimenti, come ad esempio l'utilizzo delle coppette assorbilatte. Qui troverai tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte monouso!



Quando si entra nel mondo della maternità ci sono una marea di domande e dubbi che frullano in testa e tra questi ci sono un sacco di quesiti sulle coppette assorbilatte. Ci si chiede quali sono le migliori, dove si comprano, ogni quanto bisogna cambiarle, quante ne servono al giorno e per quanto tempo vanno usate. Qui troverai le risposte a tutte queste domande e quindi scoprirai tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte monouso.



Coppette assorbilatte: quali sono le migliori


La prima domanda che sicuramente viene in mente quando si cerca di capire qualcosa di più sulle coppette assorbilatte è sicuramente "quali sono le migliori?". Beh in questo caso ho deciso di darti la mia opinione personale sulle caratteristiche che secondo me devono avere le coppette per essere le migliori. Non ti parlerò quindi di brand, ma solo di caratteristiche. 

Le coppette assorbilatte per essere pratiche devono essere sottili e quindi non vedersi sotto i vestiti, ma allo stesso tempo devono molto assorbenti. Solitamente sulle confezioni ci sono disegnate delle gocce (esattamente come gli assorbenti) che indicano il grado di assorbenza, ecco io cerco sempre quelle con il massimo o quasi delle goccine.

Un'altra caratteristica a mio parere molto importante è la forma! Devono essere ergonomiche e adattarsi al seno, altrimenti diventerebbero scomode da portare. A mio parere le migliori sono quelle tonde e intere (senza tagli al centro per capirci), ma ovviamente è un'opinione personale. Inoltre devono essere abbastanza grandi da coprire bene il seno, ma allo stesso tempo non devono essere troppo grandi altrimenti uscirebbero dal reggiseno e si vedrebbero sotto i vestiti. 

Le coppette assorbilatte migliori, sempre secondo la mia personale opinione, hanno inoltre sul retro due adesivi per aderire al meglio al reggiseno. Ho provato anche quelle con un adesivo solo ma se ci si muove un po' di più poi si staccano, vanno in giro e quindi perdono la loro funzione.

Infine un'ultima caratteristica per me fondamentale consiste nel fatto che le coppette nella confezione devono essere confezionate singolarmente. Quelle confezionate singolarmente sono sicuramente più igieniche e inoltre si possono portare tranquillamente in borsa senza il rischio che si sporchino o si rovinino.



Coppette assorbilatte: dove si comprano 


Le coppette assorbilatte si possono comprare un po' dappertutto; si possono trovare al supermercato, nei negozi per l'infanzia, in farmacia od online. Insomma fortunatamente c'è l'imbarazzo della scelta sul dove andare a comprarle!



Coppette assorbilatte: ogni quanto bisogna cambiarle 


Non esiste una regola che dica ogni quanto bisogna cambiare le coppette assorbilatte, questo perché ogni donna è diversa e perde latte in diverse quantità. 

Per mia personale esperienza posso dirti che di notte non serve cambiarle, basta usare delle coppette assorbilatte molto assorbenti, così da poterle tenere da sera fino a mattina. Di giorno invece posso dirti che il bisogno di cambiarle varia molto in base a quanto mangia il bambino e quindi ci saranno dei giorni in cui riuscirai a tenerle per un giorno intero e dei giorni in cui dovrai cambiarle anche due o tre volte.

La cosa importante è non tenersi addosso le coppette assorbilatte fradicie perché dopo un po' hanno un cattivo odore e poi a lungo andare finiscono per bagnare anche i vestiti!



Coppette assorbilatte: quante ne servono al giorno 


Come dicevo prima il numero di coppette assorbilatte che servono al giorno varia molto da mamma a mamma. In linea di massima mi sento di dire che in media servono sei coppette al giorno (tre cambi in sostanza!): un paio per la notte e due cambi per il giorno. Ovviamente è una media, poi ci saranno i giorni in cui ne userai dieci e altri in cui ne userai quattro.



Coppette assorbilatte: per quanto tempo vanno usate 


Le coppette assorbilatte vanno utilizzate per tutto il periodo dell'allattamento perché finché si allatta si hanno continuamente perdite di latte (io con il primo figlio ho smesso di avere perdite qualche giorno dopo aver smesso di allattare).

In pratica si iniziano ad usare le coppette assorbilatte quando viene la montata e si utilizzano fino alla fine dell'allattamento. Alcune donne hanno bisogno di usare le coppette anche prima che arrivi la montata, questo perché hanno perdite abbondanti di colostro e quindi macchiano i vestiti. 




Ora sai tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte monouso! Spero di esserti stata utile! Ovviamente tutto ciò che ho scritto è frutto della mia esperienza personale di mamma che ha allattato in passato e che sta allattando anche tutt'ora. Se ti serve qualche altra informazione scrivimi qui sotto oppure scrivimi privatamente e io sarò felice di risponderti.



Potrebbe interessarti un confronto tra varie marche di coppette assorbilatte? Io ne ho provate veramente tante e quindi potrei darti la mia sincera opinione su vari brand. Se ti interessa potrei scrivere prossimamente il confronto su tutte le marche di coppette assorbilatte che ho provato io in questi anni.



Mamma Angi


Tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte Tutto quello che c'è da sapere sulle coppette assorbilatte Reviewed by Angela Soffiati on gennaio 04, 2018 Rating: 5

2 commenti:

  1. Aaaah! Le coppette assorbilatte! Senza sarei stata persa! Le usavo sempre, anche in costume da bagno! Ne ho ancora qualcuna che gira per casa. Personalmente le cambiavo ad ogni poppata, perché se allattavo il bimbo da una parte, dall'altra avevo abbondanti perdite...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io senza coppette sarei persa :)
      Un abbraccio!

      Elimina