MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Come risparmiare per il futuro dei figli PARTE 1


Tutti i genitori sono preoccupati per il futuro dei propri figli, è nella nostra natura. Noi mamme (ma anche i papà ovviamente) temiamo che i nostri bambini trovino delle difficoltà lungo la loro strada, che non abbiano una base da cui partire, insomma che abbiano dei problemi economici. Ecco quindi che può essere molto utile riuscire a risparmiare qualcosa per il futuro dei figli, creare un piccolo gruzzoletto che possa aiutarli a prendere il volo con un po' di tranquillità. 

Qui troverai una guida su come risparmiare per il futuro dei figli, una guida che ti accompagnerà passo passo e che ti spiegherà come risparmiare a lungo termine.



Il futuro è una grande incognita, nessuno sa cosa accadrà, e la cosa spaventa parecchio noi genitori. Non sapere cosa accadrà nella vita nei nostri figli ci pone in una posizione di continua allerta. Penserai che solo chi ha un capitale enorme in banca può stare tranquillo, ma in realtà non è così. Credo che tutti i genitori abbiano un po' le stesse preoccupazioni riguardo al futuro.

Il fatto è che in realtà tutti noi mamme e papà possiamo risparmiare per il futuro dei nostri figli senza intaccare il nostro stile di vita, senza privarci di nulla, senza cambiare i propri modi di fare, basta sapere come farlo! Come si fa? Beh è un piano molto a lungo termine, che va dalla nascita del bambino fino al compimento dei sui 18 anni, quindi richiede molta costanza da parte nostra. 



Come risparmiare per il futuro dei figli 


Come ti dicevo risparmiare per il futuro dei figli non è una cosa che si fa in un anno o due, ma va fatta durante tutta la vita dei propri bambini. Ma proseguiamo passo passo perché il mio piano di risparmio prevede diversi passaggi quindi partiamo dal principio e incamminiamoci insieme nel mondo del risparmio.


La prima cosa che devi fare, non appena avrai un attimo libero dopo la nascita del tuo bambino, è aprire un libretto postale o un conto corrente intestato al minore. Mi raccomando deve essere a costo zero perché altrimenti i risparmi si mangeranno da soli! Quindi il primo passo da fare in assoluto è trovare un luogo dove mettere i risparmi dei prossimi 18 anni. Se nel corso degli anni le condizioni economiche del conto/libretto in cui hai deciso di mettere i risparmi dovessero cambiare, non temere perché ti basterà chiudere quel conto/libretto e spostarli da un'altra parte. 


Lo so che stai pensando che i risparmi li puoi tenere anche in casa, soprattutto i primi anni quando non saranno molti, ma non è così. È fondamentale aprire un conto/libretto perché mettendo lì il denaro, per poco che sia, non lo toccherai mai, mentre se lo avrai in casa potrebbe capitare che tu abbia bisogno di andare ad attingere ai risparmi. Mi spiego meglio: può capitare che tu debba andare in banca a prelevare ma che non hai tempo, allora ti ricordi che nel salvadanaio ci sono i soldi del Battesimo di tuo figlio e vai a prenderti 50€. Penserai li rimetto giù la prima volta che vado a prelevare, ma poi ti dimenticherai (è normale che sia così, con tutte le cose a cui abbiamo da pensare!), ed ecco che ci sarà un ammanco nei risparmi dedicati al futuro dei tuoi figli. Per questo motivo è importante quindi non avere i risparmi a portata di mano, in questo modo nessuno può attingervi. 


Ma tutto ciò non è sufficiente perché dovrai autoimporti di non attingere mai dai risparmi per il futuro del tuo bambino/a neanche dal conto/libretto, salvo ovviamente emergenze importanti. Dovrai far finta che non esistano, quindi quando la famiglia ha qualche difficoltà economica, se si può non si devono toccare, devono rappresentare proprio l'ultima spiaggia. Se però la necessità è tale da dover per forza prelevare dai risparmi per il futuro dei figli allora dovrai segnarti quanto avete preso e importi una scadenza in cui rimettere al suo posto ogni centesimo. Lo so che può essere radicale, ma stiamo parlando del futuro dei tuoi figli quindi devi essere estremamente rigida e costante.



Da dove arrivano i risparmi? 


Bene ora che sai dove mettere i risparmi per il futuro dei figli è importante iniziare a capire come fare a risparmiare, da dove far venire il denaro e come fare a mettere da parte costantemente negli anni un gruzzoletto. 


Nel corso della vita i bambini, nessuno escluso, ogni tanto ricevono del denaro. Sia che si tratti di 5€ sia che si tratti di 50€ o più il tuo compito sarà quello di metterli al sicuro nel conto/libretto intestato al minore. Subito ti sembreranno cifre irrisorie, ma anno dopo anno la cifra aumenterà. Ci sono poi degli eventi, come Battesimo, Comunione, Cresima, compleanni o ricorrenze particolari, in cui può capitare che al bambino anziché fare un dono materiale venga dato in regalo del denaro. Ecco quindi che tu dovrai mettere nel conto/libretto i soldi ricevuti in modo da creare la base per il futuro dei tuoi figli. 

È importante che tu metta sul conto/libretto intestato al minore tutto ciò che gli viene donato, sì anche i 5€, perché solo in questo modo riuscirai a tenerli da parte e a non spenderli. Lo so spesso ti dicono che stanno dando i soldi in regalo per poter comprare delle cose per il bambino, ma tu dovrai far finta che non esistano e depositarli subito. In questo modo pian piano riuscirai veramente a mettere da parte un bel gruzzoletto senza andare a toccare minimamente le finanze famigliari.




Ora qualche risparmio è messo da parte per il futuro dei figli, nei prossimi giorni scopriremo come mettere da parte dei risparmi oltre a quelli derivanti dai regali provenienti dall'esterno della famiglia! 



...CONTINUA...




CLICCA QUI per leggere la seconda parte!


Come risparmiare per il futuro dei figli PARTE 1 Come risparmiare per il futuro dei figli PARTE 1 Reviewed by Mamma Angi on marzo 26, 2019 Rating: 5