MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Come insegnare ai bambini la differenza tra destra e sinistra


I bambini in età prescolare sono in grado di apprendere molto velocemente, sono intuitivi e sono consapevoli di ciò che li circonda. In questa fase di vita è importante insegnare ai bambini a distinguere destra e sinistra, vediamo insieme come farlo in modo semplice. 


I bambini in età prescolare, ossia i bimbi di un'età compresa tra i 3 e i 5/6 anni (il periodo della scuola materna per capirci), sono molto recettivi e, se correttamente aiutati, possono apprendere molto velocemente ciò che viene loro spiegato. Oggi nello specifico cerchiamo di capire insieme come si può fare per insegnare i bambini la differenza tra destra e sinistra. 



Come insegnare ai bambini la differenza tra destra e sinistra 


Per i bambini è importante che le cose vengano loro spiegate in modo semplice e comprensibile, così da renderle loro accessibili. Non serve imbastire spiegazioni complicate, anzi sarebbe controproducente perché renderebbe noioso e difficile comprendere e quindi si rischierebbe di infastidire il bambino (se il bambino si stufa e smette di ascoltare ovviamente non può apprendere). 


Prima di tutto devi tenere a mente che ogni bambino ha i suoi tempi quindi c'è il bambino che impara più velocemente e quello che ci mette un po' di più. Detto ciò vediamo come puoi insegnare ai tuoi bambini la differenza tra destra e sinistra. Nello specifico qui ti spiegherò i metodi che ho usato io con il mio bambino più grande. 


1. IL BRACCIALE 


Un metodo molto semplice per insegnare ai bambini la differenza tra destra e sinistra consiste nel far indossare loro un bracciale in un solo braccio e dire a loro a che lato corrisponde. Ad esempio se il bimbo ha il braccialetto sulla destra allora gli si dirà "la destra è quella dove hai il braccialetto, mentre la sinistra è quella senza braccialetto". A questo punto si partirà con il gioco "destra o sinistra?": il bambino dovrà alzare il braccio corretto quando si dirà destra o sinistra, se farà correttamente vincerà, altrimenti si continuerà facendo proprio come un gioco. 

Per rendere questo gioco d'apprendimento ancora più divertente e stimolante si può far fare il gioco a più bambini insieme, magari con della musica di sottofondo. Così facendo i bambini impareranno giocando la differenza tra destra e sinistra. 


2. CANZONI E FILASTROCCHE 


Esistono diverse canzoni per bambini e filastrocche per spiegare loro la differenza tra destra e sinistra. Per alcuni bimbi i video sono di grande aiuto nell'apprendimento, quindi potresti provare a farglieli vedere e cercare di capire se è il metodo adatto per il tuo bambino o no (questo metodo non faceva un gran che per noi ma conosco molte mamme che l'hanno usato e si sono trovate bene). 


3. GIOCANDO SI IMPARA 


La cosa importante quando si vuole insegnare qualcosa ai bambini, specialmente in età prescolare, è di rendere l'apprendimento un gioco. Ecco quindi che per imparare la differenza tra destra e sinistra si possono proporre ai bambini vari giochi inerenti al tema. Prova a pensare a giochi tipo Twister o a giochi come fare lo specchio di chi si ha davanti o a giochi come colorare le figure a seconda che siano a destra o sinistra (esistono delle schede che si possono trovare molto facilmente in internet), ecc. Tutti questi giochi oltre che essere divertenti sono anche utili perché aiutano il bambino a comprendere la differenza tra destra e sinistra. Giocando si impara e quindi facciamo in modo di insegnare ai nostri bambini senza far pressione su di loro e senza pretendere chissà che. Ricordati sempre che ogni bambino ha i suoi tempi e questi devono sempre essere rispettati.




Come insegnare ai bambini la differenza tra destra e sinistra Come insegnare ai bambini la differenza tra destra e sinistra Reviewed by Langela on febbraio 13, 2020 Rating: 5