MAMMA TODAY una mamma di oggi

[5]

Il ciclo non è un lusso

 

Ad oggi in Italia gli assorbenti vengono tassati esattamente come dei beni di lusso e non come dei beni essenziali. Ovviamente il ciclo mestruale non è un lusso che noi donne ci concediamo e non possiamo fare a meno di comprare gli assorbenti.



Al momento in Italia l'IVA applicata sugli assorbenti è pari al 22%, perché? Beh "semplicemente" perché vengono considerati un bene di lusso! Assurdo ma è così! C'è qualcuno, non so dire chi, che ha ben pensato di tassare gli assorbenti esattamente come i tablet, i cellulari, l'abbigliamento, ecc., come se una donna potesse fare a meno di comprare gli assorbenti. Certo si può fare a meno di un qualcosa di tecnologico, si può fare a meno di tante cose, ma degli assorbenti proprio no. Purtroppo ogni donna ha la NECESSITA' di comprare gli assorbenti e non li prende perché sono glamour o cool, li deve acquistare perché ne ha il bisogno fisico!


Se gli assorbenti venissero considerati come un bene essenziale (cosa che sono!) allora dovrebbero avere l'IVA al 4%, ecco quindi che non saremmo costrette a spendere delle cifre astronomiche per affrontare ogni mese il ciclo mestruale! Con ciò non si chiede quindi che ci vengano regalati gli assorbenti, ma che vengano tassati nel modo giusto in quanto il ciclo non è un lusso!


Vorrei far capire a coloro che hanno deciso di inserire gli assorbenti tra i beni di lusso che una donna se potesse farebbe volentieri a meno degli assorbenti, non ne conosco una che dice "ah che bello mettere gli assorbenti". Quindi riflette bene sul fatto che ci state facendo pagare una tassa di lusso per una cosa che di lusso ha ben poco e che nessuna donna considera tale. Se esiste la tassazione per i beni essenziali è giusto che questa venga applicata anche sugli assorbenti in quanto appunto essenziali per ogni donna in età fertile (e non parliamo di uno o due cicli, parliamo di decenni di cicli mestruali per ogni donna).


Se anche tu la pensi come me, allora potrebbe interessarti partecipare alla petizione "Stop Tampon Tax, il ciclo non è un lusso" che è stata lanciata da Onde Rosa (la petizione è diretta al ministro della famiglia e delle pari opportunità) in cui si richiede appunto di abbassare la Tampon Tax dal 22% al 4% e che quindi gli assorbenti non vengano più considerati un bene di lusso ma un bene di prima necessità. Ecco qui il link per firmare online la petizione: PETIZIONE UFFICIALE STOP TAMPON TAX, IL CICLO NON E' UN LUSSO

La petizione potrà essere firmata fino al 13 marzo 2021, dopodiché verrà chiusa la raccolta firme.


Credo sia un nostro diritto avere la giusta tassazione per gli assorbenti, ecco perché ho deciso di parlarvi oggi di questa petizione. Hanno proprio ragione quando dicono "il ciclo non è un lusso" e credo sia il caso che lo capisca anche l'organo incaricato di determinare la tassazione di ciò che è essenziale e cosa no. Se potessimo tutte noi faremmo volentieri a meno degli assorbenti, ma dato che non è così allora credo sia il caso che non ci facciano pagare le tasse come se stessimo acquistano un bene di lusso!



Il ciclo non è un lusso Il ciclo non è un lusso Reviewed by Langela on marzo 08, 2021 Rating: 5